I 10 stereotipi di uomo in palestra. E tu, quale sei?

#1 IL PRINCIPIANTE

Lo riconosci da lontano dalla sua camminata: sembra esser uscito dalla serie televisiva The Walking Dead, si muove per la sala con evidente imbarazzo non avendo mai visto un bilanciere in vita sua . Occupa gli attrezzi per un arco di tempo che farebbe alterare persino Mahatma Ghandi. Non avendo idea di quale sia l’abbigliamento adatto per la palestra, ritiene i pantaloni del pigiama validi sostituti della tuta.

#2 IL BODYBUILDER

Tonno, uova e proteine sono il suo pane quotidiano. Il Bodybuilder si aggira con aria decisa per la sala e, soprattutto nel periodo pre-gara, guai a chiunque ostacoli il suo passaggio. La categoria da lui più odiata sono senza dubbio loro: I SECCHI. Il Bodybuilder lo riconosci da due particolari caratteristiche: la particolare impugnatura della forchetta mentre degusta il suo delicato riso bianco, e la sua strabiliante abilità di restringere le canotte in lavatrice.

#3 IL SECCO

Ecco l’esemplare tanto odiato dal Bodybuilder. Ogni 5 minuti si presenta davanti all’istruttore per venerarlo come un Dio; segue alla lettera i suoi consigli e per non deluderlo sui mancati risultati, inventa fantasiose scuse dando la colpa alla genetica. Alla vista del Bodybuilder si nasconde in bagno a mangiare le barrette proteiche della macchinetta, sperando un giorno di poterlo sconfiggere.

#4 IL FANATICO

Vive in palestra 7 giorni su 7 h24 davanti allo specchio, ormai diventato il suo miglior amico. Colorito che farebbe invidia anche a Carlo Conti e tatuaggi ben in vista, è talmente sicuro di sé che dispensa consigli a chiunque, sia sull’allenamento che sull’alimentazione. In realtà purtroppo il miglior consiglio che tu possa accettare, è il locale da frequentare il sabato sera.

#5 IL FASHION BLOGGER

Daje di selfie! Pur di raggiungere i suoi 200 likes giornalieri, ha speso tutto lo stipendio in outfit della Nike. I risultati sono talmente agghiaccianti/fluorescenti che il soggetto sembra uscito dall’Holy Festival Of Colours. È senza dubbio il promotore dell’allenamento per i flessori del pollice.

#workout#gymtime#fitnessaddict#bestabdominal#fitbody#fitmotivation#hardwork#trainer#dieta#justdoit#nonmollare#followme#instagramer

#6 IL RINUNCIATARIO

Campione del mondo di zapping, viene convinto da Jill Cooper a dare una svolta alla sua vita: iscriversi in palestra. Peccato che le sue uniche apparizioni siano prima delle vacanze estive e dopo Natale. Il suo abbonamento in palestra è la maggiore fonte di guadagno per i centri sportivi.

#7 L’URLATORE

Inutile descriverlo: ogni palestra ne ha uno. Ad ogni ripetizione è come trovarsi nel reparto ostetrico durante la nascita di tre gemelli. L’unica soluzione è sicuramente un’ottima playlist da ascoltare a tutto volume.

#8 Il VISCIDO

Questo soggetto è capace di impiegare l’intero allenamento ad eseguire un unico esercizio solo perchè davanti a lui una bella ragazza sta utilizzando la macchina dei glutei. Nonostante le sue scarse capacità di linguaggio, non esita mai nell’approccio con qualsiasi essere femminile; un solo requisito è necessario: “basta che respirino” cit.

#9 LO SPEED-DATER

Utilizza la palestra per soddisfare le sue esigenze di comunicare al mondo qualsiasi avvenimento della sua vita. L’unica attività fisica da lui praticata è l’allenamento mandibolare.Da vero speed-dater professionista, utilizza il suo timer in modo efficiente; ogni 10 ripetizioni, individua un’altra preda e riparte con le chiacchiere.

#10 L’UOMO SPA

Frequenta solo palestre che offrono servizi SPA inclusi nel prezzo. L’unico suo passaggio in sala pesi è nel tragitto spogliatoio – area relax. Nel suo primo ed unico incontro con l’istruttore di turno, si vanterà della sua particolare tecnica di dimagrimento: la sauna!  

E tu… Quale sei?

.