Ragazza che si allena

Benessere

Tornare in forma dopo le vacanze? Ecco come!

di redazione Fitprime  - 

27/12/2021

Chi di noi non comincia le feste con l'obiettivo di non esagerare a tavola, limitando gli sgarri il più possibile?

Per quanto siano nobili i nostri buoni propositi, il desiderio di godersi momenti preziosi con la propria famiglia e il profumo proveniente dalla cucina bastano per far vacillare fin dal primo istante tutta la buona volontà accumulata. 

Ma se da un lato è bello godersi a pieno le feste e non rinunciare al piacere di gustare i piatti della tradizione, dall'altra parte la sensazione di perenne appesantimento non ci abbandona mai.

Attenzione però: non bisogna farsi travolgere dalla voglia di ricorrere a rimedi drastici che non fanno bene al nostro organismo e che possono portare a risultati solo nel breve periodo. 

Dal digiuno del giorno dopo, fino alla pratica di sport pesanti dopo un lungo periodo di stop, ecco cosa evitare e cosa fare per rimettersi in forma nel modo giusto

1

Sgarri

Partiamo dall'elemento comune a tutti: gli sgarri

Durante le feste non è mai semplice evitare di concedersi quel "dolcetto in più", uscendo dai binari della sana alimentazione e mangiando molto più del necessario

Quando si parla di sgarri è però doverosa una premessa: una dieta sana non può e non deve essere mai intesa come un sinonimo di privazione. Questo significa che concedersi degli sgarri è non solo possibile ma anche doveroso di tanto in tanto, feste incluse.

Ma cosa fare quando si è troppo pieni e si ha voglia di digiunare? La soluzione è equilibrio.

Piatto di gnocchi

Soprattutto nei giorni successivi agli sgarri è bene comporre i propri pasti seguendo le indicazioni della Società di Nutrizione Umana ed assicurandosi che il piatto contenga un giusto mix di proteine, carboidrati, grassi, vitamine, minerali e fibre. 

In particolare, a seconda delle proprie caratteristiche fisiche e del proprio stato di salute, ciascun pasto dovrebbe comprendere la seguente quota di nutrienti:

  1. .carboidrati tra il 55 e il 60%
  2. .proteine tra il 15 e il 20%
  3. .grassi tra il 20 e il 30%

Ricorda sempre che è consigliato consumare 3 pasti al giorno più due spuntini, ingerendo nell'arco della giornata almeno 5 porzioni tra frutta e verdura, pesce almeno 3 volte a settimana, carne bianca almeno 2 volte e carne rossa massimo 1 volta a settimana.  

Altro elemento che aiuta a ripulire il corpo dalle tossine e dalle scorie accumulate tra cibo e alcol post vacanze è sicuramente l'acqua: assicurati quindi di berne almeno 1 litro e mezzo ogni giorno. 

2

Sport

Altra abitudine comune alle vacanze natalizie è sicuramente l'assenza o la drastica riduzione di sport e movimento

Quando non ci muoviamo abbastanza si verificano infatti una serie di reazioni negative (detraining), a causa delle quali si cominciano a perdere gli adattamenti fisiologici guadagnati con l'esercizio fisico.

Riduciamo la massa muscolare, metabolismo e sistema immunitario subiscono una piccola battuta d'arresto e la forza accumulata grazie all'esercizio fisico diminuisce.

Possiamo porre rimedio alla sedentarietà avvicinandoci gradualmente al movimento.

Per chi è fermo da tempo, anche delle passeggiate a ritmo sostenuto rappresentano un buon modo per ricominciare ad attivare il corpo. 

In questo senso, la parola chiave è: gradualità.

Persona che medita

Si consiglia sempre di partire da attività caratterizzate da una bassa intensità (ad esempio, camminata veloce, stretching o ginnastica dolce), passando per workout leggeri e a corpo libero prima di aumentare la difficoltà. 

Quanto alla frequenza e alla durata degli allenamenti, è consigliabile iniziare con 2 sessioni settimanali di 30 minuti l'una, in modo tale da abituare il corpo pian piano. 

3

Motivazione

E se la voglia di allenarsi e di mangiar sano non c'è? Puoi ritrovare la volontà lavorando sulla tua motivazione!

Quando la pigrizia e le scuse per rimandare prendono il sopravvento, concentrarsi sulle proprie emozioni e sensazioni è di grande aiuto.

Ricordare a se stessi quanto ci sente bene al termine di un allenamento, dopo aver mangiato un piatto gustoso che non appesantisce oppure porsi dei piccoli obiettivi raggiungibili nel breve periodo e senza troppi sforzi, può aiutare a modificare il proprio atteggiamento.

È opportuno pensare sempre a queste attività come ad una coccola verso se stessi: è solo così che rimettersi in moto dopo le vacanze sarà più semplice di quanto pensi. 

altri articoli per te