Riposo allenamento corsa: regole di un buon runner

riposo allenamento corsa

Riposo allenamento corsa: regole di un buon runner

Per poter dare il massimo in uno sport come quello del running si ha bisogno del giusto riposo allenamento corsa.

Si sa la corsa è l’attività prediletta per chi vuole ridurre il colesterolo cattivo, migliorare la funzionalità cardiaca e favorire la perdita di peso. Ma come in ogni sport sì la costanza è tutto, tuttavia senza esagerare!

Più vi allenate, più a lungo e più velocemente correrete, ma non sovrallenatevi!

Il sovrallenamento si verifica quando: pretendiamo troppo dal nostro corpo, svolgiamo un allenamento troppo intenso o troppo ravvicinato, dalla mancanza di un vero riposo allenamento corsa e un alimentazione carente.

Probabilmente credete che un allenamento eccessivo vi renda più forti, ma è vero il contrario. Il corpo infatti si indebolisce e accumula stanchezza.

Il riposo allenamento corsa meglio conosciuto con il termine “recupero”, ovvero l’intervallo di tempo che passa tra due sedute di allenamento, è un elemento fondamentale a cui molto spesso non viene data la giusta importanza.

Il programma di allenamento che vi ponete deve essere equilibrato e non eccessivo. Allenarsi troppo senza un giusto tempo per un riposo allenamento corsa, è molto probabile che vi porti a farvi male senza nessun progresso fisico.

Quindi quali sono i giusti tempi di riposo allenamento corsa da seguire?

Dopo un allenamento intenso l’organismo ha bisogno di ripristinare le condizioni originarie.

In particolar modo il nostro organismo deve:

  • eliminare l’acido lattico
  • Riparare gli effetti del catabolismo proteico
  • Recuperare gli effetti dei mircrotraumi fisiologici prodotti dalla corsa

Per cui si ha bisogno di un vero e proprio riposo muscolare dopo allenamento. Addirittura molti runner trovano difficoltà a recuperare allenamenti anche non intensivi, trovandosi in alcuni casi a dover limitare le uscite settimanali.

Da sfatare l’errore comune per cui si pensa che il recupero dipenda solamente dallo smaltimento dell’acido lattico. Infatti, alte dosi di acido lattico nel sangue si smaltiscono in poche ore. Uno sportivo che arriva al termine del suo allenamento con concentrazioni di lattosio notevoli, può riprendere il suo allenamento il giorno successivo con pari prestazione.

Cosa impedisce un corretto riposo allenamento corsa e quindi un recupero più rapido?

Prima causa che impedisce un corretto riposo allenamento corsa e quindi un recupero più rapido del nostro organismo, è la carenza di magnesio. Proprio il calcio e il magnesio possono, se carenti creare problemi in ambito sportivo. La carenza di magnesio, in particolare, è associata spesso a sensazioni oggettive di stanchezza. Tuttavia, è importante che l’atleta assuma magnesio solo dopo averne verificato l’effettiva carenza. A differenza del calcio, non è corretto assumerlo  a scopo preventivo ma solo dietro necessità. Sempre associata alla stanchezza è la carenza di ferro. Ma anche in questo caso prima di parlare di anemia sportiva è necessaria una diagnosi certa.

Tra le cause che impediscono un corretto riposo allenamento corsa possiamo inserire inoltre, gli allenamenti troppo ravvicinati. Se gli allenamenti sono troppo ravvicinati, o se ci si è alimentati poco o male, come chi abbina spesso l’allenamento ad una dieta dimagrante non ricostruendo il giusto apporto di energie, il recuperò sarà lento e pessimo. Così come allenamenti intensi troppo frequenti. Solitamente, durante una settimana, solo una o due sedute di allenamento possono essere intense, nelle altre si può rallentare il ritmo dell’allenamento. Questo per evitare i microtraumi fisiologici, e diminuire il tempo di recupero.

Per cui l’unico modo per un corretto riposo allenamento corsa è quello di smettere immediatamente di allenarsi!

Quanti giorni di riposo dopo allenamento sono necessari?

Di sicuro ogni organismo risponde in maniera differente rispetto ad un allenamento sia per proprie caratteristiche fisiche personali sia per fattori esterni, quali ad esempio lo stile di vita; ciò che è certo è che per allenarsi in modo efficace è necessario rispettare i giusti tempi di riposo muscolare dopo allenamento.

I giorni di riposo dopo un allenamento dipendono dall’intensità dell’allenamento corsa svolto. Un errore comune, soprattutto tra i principianti, è quello di riprendere subito gli allenamenti senza rispettare i tempi di recupero di cui ha bisogno il proprio fisico. Date al corpo il tempo di riprendersi, più avete corso più ne avete bisogno.

Per favorire il corretto recupero:

-mangiate più carboidrati per riportare i livelli di energia al giusto livello;

-bevete molto;

-seguite un programma di allenamento ben organizzato;

-utilizzate un allenamento incrociato. Ovvero unite attività fitness differenti come: nuoto, yoga, spinning.

Se siete dei runner e avete bisogno di staccare dalla corsa ma non sapete come svolgere tutte le altre attività i fitness insieme, indossate un paio di pantaloncini e scaricate l’app Fitprime.

Un mondo di attività vi aspettano in più di 500 centri in tutta Italia.

Corri con Fitprime e mantieniti in forma!

 

scarica l'app. È gratis!
Fitprime Android App Download Fitprime IOS App Download

Resta aggiornato con la nostra newsletter!

pagamenti Puoi pagare con: Marchi di accettazione PayPal
© 2016-18 - CheckMoov s.r.l. - Via Salento 63, 00162, Roma - P.Iva 13755581009 - R.E.A. 1470409