Voglia di allenarsi pari a zero? Trova gli stimoli giusti!

ragazza allegra in palestra con voglia di allenarsi e sorriso

Voglia di allenarsi pari a zero? Trova gli stimoli giusti!

La parte pigra di te ha preso il sopravvento e l’unica disciplina sportiva in cui eccelli è il salto dell’allenamento? Bene. Oggi ti spieghiamo perché, invece, è arrivato il momento di ritrovare la voglia di allenarsi ed abbandonare ogni scusa per iniziare a prenderti seriamente cura di te!

COME RITROVARE LA VOGLIA DI ALLENARSI

Quando arriva il momento di andare in palestra, la facilità con cui troviamo un modo per non farlo è davvero sconcertante. Da “non ho mai tempo” passando per “fuori piove”, fino ad arrivare a “la prova costume è ancora lontana” l’arsenale delle scuse è sempre pronto ed in continuo aggiornamento.

voglia di allenarsi

L’intenzione di rimandare e la paura di non riuscire a raggiungere i propri obiettivi sono sempre dietro l’angolo ma – con gli stimoli giusti – scoprirai che rimettersi in forma non è poi così difficile come sembra. Qui sotto trovi una serie di consigli che possono aiutarti a vincere la pigrizia.

  • PREPARA IL BORSONE ED INIZIA SENZA PENSARCI TROPPO

    Il primo consiglio che ci sentiamo di darti per ritrovare la voglia di allenarsi è proprio questo: iniziare senza pensarci troppo. Sembrerà un consiglio scontato ma ti assicuriamo che avere sott’occhio il borsone con tutto il necessario per andare in palestra è un ottimo promemoria. Dunque approfitta di un momento libero, indossa la tua tenuta sportiva preferita e preparati per un allenamento.

  • TROVA L’ATTIVITÀ MIGLIORE PER INIZIARE

    Che umore hai? Com’è stata o come sarà la tua giornata? Quali sono i tuoi bisogni? Quanto tempo vuoi dedicare all’allenamento? Rispondere a queste domande può essere utile per comprendere qual è l’attività su cui puntare per iniziare a motivarsi ed avvicinarsi allo sport. Può essere una semplice passeggiata all’aperto, una lezione di pilates oppure una rigenerante nuotata in piscina.

  • TROVA IL GIUSTO COMPAGNO PER GLI ALLENAMENTI

    Per chi non riesce a combattere la pigrizia da solo/a, un consiglio doveroso è quello di trovare qualcuno affidabile che sia in grado di spronarci ad andare in palestra e a fare sempre meglio. Motivarsi a vicenda ci aiuta non solo ad allenarci ma anche a divertirci. Tuttavia, tieni a mente che anche mantenere la propria autonomia è importante per non saltare gli allenamenti se uno sei due è costretto a rinunciare.

voglia di allenarsi

  • DEFINISCI DEGLI OBIETTIVI ED ASSICURATI CHE SIANO REALIZZABILI

    Palestra e pigrizia non devono essere sinonimi. La voglia di allenarsi cresce se ci poniamo obiettivi realizzabili ed in linea con le nostre possibilità fisiche. Gli esperti concordano nell’affermare che non c’è bisogno di spendere molte ore in palestra per riuscire a tornare in forma: anche solo pochi minuti al giorno bastano per allenare sufficientemente i diversi distretti muscolari.

    Porsi un obiettivo ci aiuta ad avere anche un’idea più chiara sulle attività che potremmo svolgere: per la tonificazione muscolare, ad esempio, sono indicati il pilates o gli allenamenti funzionali; per la perdita di peso sono indicate le attività brucia-grassi come gli allenamenti ad alta intensità; per il rafforzamento muscolare è indicata la sala pesi.

    Ancora per mantenere alto il morale è opportuno non fossilizzarsi sempre sulla stessa attività e variare spesso gli allenamenti. Questo cambiamento andrà ad agire non solo sulla nostra mente ma anche sul nostro corpo: spronare diversamente i muscoli permetterà di raggiungere al meglio gli obiettivi prefissati.

  • TIENI TRACCIA DEL TUO UMORE E DEI TUOI PROGRESSI 

    Un modo per incentivarsi a fare sport è quello di annotare il proprio stato d’animo prima, durante e dopo un allenamento. Quanto è stato stimolante? Eri a tuo agio nel farlo? É servito a mettere da parte lo stress della giornata? Vuoi rifarlo? Annotare le sensazioni che emergono in questo caso ci aiuta a comprendere se stiamo sbagliando qualcosa e ad interrogarci su cosa potremmo fare per reagire.

    Prima di iniziare ad allenarti segna tutto ciò che riguarda il tuo corpo (ad esempio il peso, i centimetri di addome, braccia e gambe, l’indice di massa corporea) e confrontali di tanto in tanto con quelli attuali. Se non noti subito cambiamenti eclatanti non preoccuparti: il corpo ha bisogno di tempo per cambiare. Soprattutto se sei alle prime armi, è importante iniziare gradualmente e non strafare.

    Talvolta però abbiamo bisogno di accogliere nuove sfide, abbattere la monotonia e andare oltre i nostri limiti. Scoprire fin dove possiamo spingerci e sapere che possiamo fare affidamento sul nostro corpo per capire quando fermarci è fondamentale per l’autostima e – indovina un po’ – accrescere la motivazione.

  • NON LASCIARTI SCORAGGIARE DALLE PAUSE IMPREVISTE

    Se – per qualsiasi motivo – hai dovuto sospendere per parecchio tempo l’attività fisica, non lasciare che questo ti scoraggi in alcun modo. Che sia un infortunio, un evento particolare o una semplice mancanza di volontà, trova il modo di ricominciare gradualmente. Il tuo corpo ti ringrazierà.

  • SEGUI UN’ALIMENTAZIONE SANA ED EQUILIBRATA MA… PREMIATI OGNI TANTO!

    Alimentazione e palestra sono due facce della stessa medaglia. Anche se non stai seguendo una dieta specifica, assicurati di includere nel tuo piano alimentare molti cibi ricchi di fibre, vitamine e nutrienti. Preferisci alimenti con pochi grassi e affianca sempre un contorno di verdure al piatto principale.

    Cerca di ridurre al minimo le quantità di zuccheri raffinati ed evita bibite gassate e alcol, in favore di almeno 2 litri di acqua liscia al giorno. Idratare correttamente il corpo e mangiar sano favorisce il corretto funzionamento dell’organismo e permette di eliminare tossine e liquidi in eccesso.

    Sappiamo bene quanto sia impegnativo fare attività fisica e al tempo stesso mangiar sano. Troppa rigidità finisce col causare stress e ci spinge a lasciar perdere ogni buon proposito. Ecco perché ti suggeriamo di premiarti ogni tanto concedendoti un piatto super calorico oppure fatti un altro tipo regalo.

MOTIVAZIONE PALESTRA: 5 ATTIVITÀ STIMOLANTI PER RITROVARE LA VOGLIA DI ALLENARSI

La monotonia è il motivo principale per cui spesso interrompiamo l’attività fisica. Ecco 5 attività da provare in palestra e fuori per sfidare i propri limiti e forgiare la propria forza di volontà!

voglia di allenarsi

  1. ARRAMPICATA

    Se sei in cerca di uno sport adrenalinico, non puoi non provare l’arrampicata. Si tratta di uno sport davvero completo, capace di fornire molti stimoli mentali e fisici. L’arrampicata consente di aumentare la forza, la flessibilità e la resistenza nonché di migliorare la capacità di coordinazione muscolare.

    Dal punto di vista mentale quest’attività permette di lavorare sulla propria determinazione e sull’autocontrollo riuscendo a migliorare la gestione delle ansie e delle paure man mano che ci si avvicina alla vetta. Ancora l’arrampicata permette di aumentare l’autostima e la fiducia in sé stessi, spronandoci a superare i nostri limiti.

  2. ARTI MARZIALI

    Judo, pugilato, krav-maga, mma e kickboxing sono ottime per scaricare ansia e stress. Le arti marziali consentono di migliorare la percezione del proprio corpo, imparando ad usare il proprio peso corporeo per confrontarsi con avversari fisicamente superiori. Ancora queste attività sono ottime per migliorare la velocità, la forza, la resistenza, la mobilità nonché la propria forza di volontà.

  3. CROSSFIT®

    Il CrossFit® è una tipologia di allenamento abbastanza complessa, basata sul concetto di alta intensità e di allenamento a intervalli. Con questo sport si mira ad allenare tutta la muscolatura, spingendo il corpo a superare i propri limiti. Anche qui emergono svariati benefici collegati ad un aumento di flessibilità, resistenza, forza, coordinazione, autostima e riduzione dello stress.

  4. RUGBY

    Il rugby è uno sport di contatto che si basa sulla corsa e sull’esecuzione di azioni di forza. É ottimo – tra le altre cose – per accrescere lo spirito di squadra, approfondire il rispetto per gli altri e per mettersi sempre in gioco in quanto tutti i partecipanti sono spinti ad andare costantemente oltre i propri limiti.

  5. GINNASTICA ARTISTICA

    La ginnastica artistica è uno sport olimpico individuale tra i più completi e stimolanti. Questa attività si basa sullo svolgimento di una serie di esercizi a corpo libero combinati con altri che prevedono l’uso di attrezzature diverse (come la sbarra o gli anelli). La ginnastica artistica permette di lavorare in modo equilibrato su tutti i distretti muscolari, di sviluppare egregiamente la propria forza e – soprattutto – la propria coordinazione ed agilità. Inoltre, è ottima per lavorare sulla propria psiche, accrescendo la fiducia in sé e la propria autostima.

Trovare l’attività ideale costituisce di per sé una delle sfide più importanti da affrontare per non perdere la voglia di allenarsi e migliorare il benessere psicofisico. Ecco perché con FitPRIME hai la possibilità di combattere la pigrizia e la monotonia. Come? Praticando le attività che preferisci in centri diversi, ogni volta che vuoi! 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: