Dieta dello sportivo: i cibi da evitare e quelli da preferire

dieta dello sportivo

Dieta dello sportivo: i cibi da evitare e quelli da preferire

Per chi pratica sport la dieta e l’alimentazione sono fondamentali. Ma qual è la giusta dieta dello sportivo?

L’importanza di una buona alimentazione per mantenere sano il nostro organismo e farlo funzionare al meglio è cosa nota praticamente a tutti. Se questo poi è valido per qualsiasi persona, con una vita più o meno sedentaria, ancora di più lo è per quelli di noi che praticano sport. La dieta per lo sportivo ha un ruolo determinante ed è utile conoscere quali sono gli alimenti funzionali ad un’attività sportiva e in quali quantità e modalità questi ultimi devono essere assunti.

La dieta dello sportivo è costituita da un’alimentazione quanto più possibile varia!

Per gli sportivi è importante mantenere un’alimentazione varia che garantisca un apporto adeguato di tutti quei nutrienti indispensabili che permettono di sviluppare una buona muscolatura e un fisico robusto, per raggiungere una forma fisica ottimale e l’energia necessaria per affrontare un’attività fisica intensa. Per cui la corretta dieta dello sportivo è quella che fornisce all’organismo le risorse utili per svolgere le funzioni fisiologiche e aiuta un incremento della massa muscolare.

Proteine, grassi e zuccheri: ecco da cosa sono formati i cibi nella dieta dello sportivo

Quindi come può essere composto un pranzo nella dieta dello sportivo? essenzialmente da una buona parte di carboidrati, proteine e grassi. Perciò un classico secondo: carne bianca o rossa, un contorno di verdure, del pane e della frutta. Seguite la stagionalità della frutta e della verdura! Mentre lo spuntino corretto per uno sportivo è composto dall’assunzione da una parte di carboidrati semplici o complessi prima dell’allenamento, quindi un frutto o barrette a base di frutta secca (noci, mandorle o nocciole), che danno una quota di grassi, ma di quelli buoni detti “grassi polinsaturi”, i quali forniscono energia e sono precursori di sostanze antinfiammatorie; uno sforzo muscolare, può causare infiammazione ecco che con un adeguato importo di omega 3 si riesce anche a disinfiammare il muscolo e perciò lavorare in modo più corretto durante tutta l’attività fisica!

Ma non devono mancare nella dieta dello sportivo, nemmeno: il calcio, il ferro e i sali minerali. Per cui lo yogurt, il latte scremato, le carni (meglio se bianche) e i legumi, sono i cibi da preferire! La dieta dello sportivo ha come scopo, proprio quello di evitare che l’atleta mangi troppo, che aumenti di peso o che ci siano carenze o mancanza di nutrienti.

Quindi la dieta dello sportivo deve essere ripartita tra proteine, grassi e zuccheri. Ma ancora meglio se la dieta viene personalizzata, con riguardo ai bisogni calorici, all’altezza, peso e attività fisica che viene praticata dall’atleta. Per cui, se siete tipi sportivi o state pensando di iniziare a praticare un’attività sportiva costante, cosa aspettate? Rivolgetevi a un professionista in grado di stilarvi un piano dietetico personalizzato a seconda delle vostre esigenze fisiche e sportive, per sentirvi bene e in armonia con il vostro allenamento!

E con l’avvicinarsi dell’estate… scopri la dieta estiva!