Donare un sorriso nella malattia: il progetto ACLDC e l’importanza della normalità

Salute

Donare un sorriso nella malattia: il progetto ACLDC e l’importanza della normalità

di redazione Fitprime  - 

08/06/2022

Quando ci si sente accolti e sostenuti ogni luogo può diventare casa.

L’esperienza della malattia crea disorientamento, e ha un impatto negativo sul paziente e sul suo benessere psicofisico. Questo impatto è ancora più evidente quando chi si ammala deve recarsi in strutture lontane dalla propria casa per ricevere le cure di cui ha bisogno.

A Casa Lontani Da Casa, no-profit che aiuta i malati che devono viaggiare per curarsi, si impegna a dare accoglienza negli alloggi solidali e fornire sostegno ai più bisognosi, ma cerca anche di alleggerire le giornate di chi deve rimanere lontano dalla propria casa e dai propri cari.

Per questo Fitprime ha deciso di collaborare con ACLDC offrendo gratuitamente la piattaforma dedicata al benessere psicofisico, sapendo quanto sia importante che gli ospiti della Rete Solidale e i loro accompagnatori possano vivere dei momenti di spensieratezza.

1

Viaggiare per curarsi raddoppia il dramma

La diagnosi di una malattia è un profondo stravolgimento della normalità a cui si è abituati, a cui si aggiunge il disagio di doversi allontanare dalla propria casa e dai propri cari.

Si tratta di un vero e proprio cambiamento nella vita di tutti i giorni, con un forte impatto psicologico, sia per il paziente che per la sua famiglia.

Persone in ospedale<br>

2

A Casa Lontani Da Casa

A Casa Lontani Da Casa è una no profit che si pone in prima linea per aiutare i malati durante il loro percorso di cure con una Rete Solidale di alloggi e servizi che prende in carico il paziente offrendogli un aiuto concreto.

ACLDC sostiene chi deve viaggiare per curarsi dal punto di vista pratico, psicologico e sociale.

3

Due progetti importanti nel 2022

A Casa Lontani Da Casa fornisce un supporto anche economico e offre ascolto ai familiari nella gestione delle inevitabili difficoltà del percorso. ACLDC ha diversi progetti attivi, come Speciale Donna, con cui si impegna a supportare donne colpite da malattie importanti, ma anche compagne o mamme di malati in cura. 

Da febbraio 2022 A Casa Lontani Da Casa è attiva nell’accoglienza di decine di bambini ucraini malati, in fuga dalla guerra. 

Bambino con cuore di carta

4

Fitprime e ACLDC per donare un sorriso

In un momento complicato come quello della malattia il benessere psicofisico è davvero importante.

Per questo motivo Fitprime ha deciso di collaborare e supportare A Casa Lontani Da Casa offrendo agli ospiti della Rete Solidale e ai loro accompagnatori la possibilità di ritrovare leggerezza grazie a momenti di svago nei quali svolgere attività come yoga, meditazione, pilates e tante altre. 

L’obiettivo è semplice: donare un sorriso a chi sta attraversando un momento difficile della propria vita.

altri articoli per te