Programma di allenamento crossfit: ecco un WOD

programma di allenamento crossfit

Programma di allenamento crossfit: ecco un WOD

Ecco come eseguire efficacemente un programma di allenamento crossfit

Se siete alla ricerca di un programma di allenamento crossfit che rafforzi tutti i muscoli del vostro corpo, questo articolo vi sarà utile sicuramente!

Un programma di allenamento crossfit strong infatti, è in grado di mescolare esercizi condizionati e a corpo libero, in base alle vostre esigenze, rappresentando a tutti gli effetti uno sport completo in grado di rafforzare e tonificare ogni singolo muscolo del vostro corpo.

Cos’è il Crossfit?

Il Crossfit è un programma di allenamento e rafforzamento fisico ideato da Greg Grassman negli anni Settanta. La popolarità di questa disciplina è salita vertiginosamente fino a diventare anche in Italia il fitness trend che riesce a richiamare ogni anno moltissimi appassionati. Il Crossfit è una disciplina costituita essenzialmente da un mix di esercizi aerobici, sollevamento pesi, allenamento cardiovascolare e ginnastica: tra i benefici più importanti c’è quello di accelerare il metabolismo e tonificare i muscoli. Il Crossfit è spesso definito come il vero sport del fitness, in quanto combina più discipline in modo del tutto omogeneo all’interno di un’unica ed intensa sessione.

Qual è un tipico programma di allenamento Crossfit?

Un tipico programma di allenamento Crossfit è composto esclusivamente da movimenti composti e sessioni cardiovascolari brevi ad alta intensità. Il nome stesso della disciplina significa, dall’inglese, “incrocio, mescolanza”; infatti come detto, il Crossfit combina più movimenti, provenienti da altre discipline. Per cui un allenamento Crossfit si combina di più esercizi: si va dalla corsa, al salto della corda, fino all’arrampicata, passando da sollevamento pesi e spostamento di attrezzi pesanti. Gli esercizi proposti possono essere a corpo libero oppure svolti con l’ausilio di attrezzi quali kettbell, sbarre, trazioni, anelli, manubri, vogatori e palle mediche.

Tra gli esercizi base più conosciuti ci sono gli Air Squat, i Pull-up e i Sit-up.

Air squat: Per quanto il movimento sia semplice, è importante eseguirlo nella maniera più corretta possibile per far sì che sia efficace su cosce e glutei. Si inizia dalla posizione eretta, si portano indietro i fianchi e si piegano le ginocchia, si abbassa il busto assicurandosi di rimanere sempre con la schiena dritta.

Pull-up: ovvero, le classiche “trazioni alla sbarra”. Sollevare il proprio corpo attaccati con le mani ad una sbarra: si lavora principalmente con braccio, avambraccio e spalla. Dovrete superare con la testa l’altezza della sbarra tenendo le gambe leggermente piegate. Si tratta di un esercizio “a corpo libero” e che sfrutta proprio il corpo come peso da sollevare.

Sit-up: da posizione supina con spalle a terra, si portano queste ultime sui fianchi e si torna alla posizione di partenza.

Chi può fare crossfit?

Questa disciplina è adatta a tutti, dai più allenati ai principianti, e vi permetterà di migliorare la flessibilità, la potenza, la velocità e la coordinazione del vostro corpo!

Un programma di allenamento crossfit è per definizione variabile, sono davvero tante le combinazioni di esercizi che possono rientrare nell’allenamento. Per cui se siete poco allenati, c’è un’unica raccomandazione: non strafate! Alcune sessioni di esercizi potrebbero risultarvi tropo faticose: cercate di non superare i vostri limiti, ma piano piano provate a migliorarvi!
E se avete poco tempo… provate il tabata crossfit, un programma d’allentamento da fare in 20 minuti!