Team building sportivo per migliorare fiducia e coesione tra colleghi

team building sportivo

Team building sportivo per migliorare fiducia e coesione tra colleghi

Il fitness è uno dei migliori strumenti per creare engagement e migliorare la collaborazione all’interno di un team. Imparare a lavorare insieme è, infatti, uno dei requisiti fondamentali per incrementare la produttività e ridurre lo stress. Ecco perché sempre più aziende ricorrono al team building sportivo.

Saper fare squadra, nella vita come nel lavoro, è una delle costanti che può determinare il successo. È chiaro per moltissimi leader aziendali che hanno fatto del team building una risorsa da sfruttare a proprio vantaggio. Con quest’ultimo, facciamo riferimento a tutte le attività formative che hanno come obiettivo quello di formare gruppi di persone per ottenere maggiore collaborazione ed una migliore coesione tra i dipendenti dell’azienda. 

Sulla base di studi sempre più numerosi, sembra che per creare maggiore affinità tra membri di uno stesso team e rafforzare il concetto di squadra, quella sportiva sia l’attività più efficace. È stato infatti dimostrato che chi pratica sport con costanza e moderazione è molto più felice rispetto a chi non lo fa, a prescindere anche dalla sua condizione economica. Meglio ancora se lo sport in questione comprende attività di gruppo le quali, attraverso la socializzazione, hanno un impatto ancor più positivo sulla salute mentale.

Gli sport di squadra si rivelano quindi uno strumento perfetto per creare relazioni, abbattere le barriere e divertirsi, aumentando efficienza e produttività anche in ufficio.

team building sportivo

Come lo sport può aiutare a superare i problemi di comunicazione e ad aumentare la fiducia tra i membri di un team

Le dinamiche sportive sono, in alcuni casi, una metafora di quelle lavorative. Così come nel lavoro, infatti, anche durante la pratica di qualsiasi sport di gruppo ci sono dei principi in comune: un obiettivo chiaro e definito da raggiungere, spirito di collaborazione, sostegno ma anche sana competitività tra i membri del team. Ognuno deve dare il proprio contributo, senza voler però prevalere come singolo sul resto della squadra. Il risultato è sempre collettivo: si vince o si perde tutti insieme.

Il fitness di gruppo, praticato al di fuori dell’ambiente di lavoro, è utile per diversi motivi. Risulta particolarmente efficace per:

  • Creare relazioni anche tra i componenti del team che ricoprono posizioni differenti, abbattendo barriere e distanze.
  • Definire il ruolo dei singoli membri per capire meglio quali sono le loro competenze, attitudini, punti di forza e di debolezza.
  • Imparare a conoscersi e a far propri mission e valori promossi dall’azienda.
  • Sviluppare e/o rafforzare il senso di appartenenza ed inclusione nella squadra, aumentando la fiducia in sé stessi e nel team.
  • Favorire la comunicazione, promuovendo lo sviluppo e la diffusione di nuove idee e punti di vista.
  • Migliorare i processi decisionali, ottimizzando anche i tempi di risposta della squadra in base a determinati eventi.
  • Creare una competizione sana, utile e stimolante.
  • Svagare e rilassare la mente, riducendo stress ed ansia in favore di maggiore benessere e motivazione anche in ufficio.

Come fare team building

Per raggiungere gli obiettivi prefissati dal team building, è necessario che ogni membro della squadra abbia il giusto approccio con le varie attività proposte dall’azienda e con i colleghi. In particolare, ci sono alcuni atteggiamenti sbagliati che – se non fronteggiati nel modo corretto – potrebbero ostacolare il lavoro di squadra. Ecco alcuni consigli per fare team building.

  • Evitare le critiche distruttive, favorendo invece quelle costruttive

Uno degli atteggiamenti che può minare la fiducia tra colleghi è quello di approfittare di queste occasioni ricreative per dar vita a critiche distruttive. Contestare le decisioni prese dagli altri senza proporre delle soluzioni valide per un problema, oppure parlar male dei colleghi assenti, è una pratica che alimenta malintesi. Quindi, è preferibile evitare categoricamente comportamenti di questo tipo, in favore di altri costruttivi e propositivi.

  • Imparare a comunicare in maniera efficace

Un altro consiglio per ottenere buoni risultati è quello di fare grande attenzione al modo in cui ci si rivolge agli altri. In particolare, è fondamentale parlare sempre con rispetto ed utilizzare parole e toni appropriati.

  • Risolvere eventuali conflitti attraverso il confronto

É naturale che all’interno di un team ci siano visioni differenti circa determinati temi o modi di essere. Affinché le iniziative di qualsiasi natura legate al team building siano produttive, è importante che ciascuno si senta a proprio agio e si senta libero di esprimere le proprie incertezze o dubbi. Ecco perché è importante stroncare i conflitti sul nascere, attraverso dialoghi costruttivi che mirano a lavorare sulla fiducia e sull’armonia di tutto il team.

team building sportivo

Le migliori attività di team building sportivo

Ci sono tantissimi sport di gruppo, sia indoor che outdoor, che potrebbero essere inclusi nelle attività di team building sportivo. I più diffusi sono:

  • Rugby
  • Calcio
  • Attività multidisciplinari indoor
  • Pallavolo
  • Ciclismo
  • Rafting
  • Paintball

Sempre più aziende ricorrono al team building sportivo per favorire il benessere psicofisico dei propri dipendenti

Quest’anno Generali è stata sponsor della diciannovesima edizione della Milano Marathon, manifestazione podistica organizzata da RCS Sport & Events. Moltissime aziende del paese hanno partecipato alla nobile iniziativa di solidarietà lanciando programmi di Corporate Social Responsability e coinvolgendo i propri dipendenti. Si è rivelata un’ottima occasione per coniugare un’iniziativa benefica con attività di team building sportivo, sviluppo dei valori aziendali nonché miglioramento della reputazione del brand.

É ormai chiaro che qualsiasi iniziativa legata al fitness permetta di migliorare il benessere psicofisico dei propri dipendenti, ottimizzando inevitabilmente anche la qualità del lavoro svolto in azienda. Una soluzione sportiva per fare team building nella tua azienda è Fitprime. Fitprime offre percorsi qualificati e costruiti sulla realtà aziendale: coinvolgimento, motivazione, libertà e benessere ai tuoi dipendenti, ovunque si trovino. Scopri qui come funziona!