Multivitaminico naturale: ecco perché assumerlo

multivitaminico naturale

Multivitaminico naturale: ecco perché assumerlo

Alla base di tutte le attività biologiche che il nostro corpo svolge ogni giorno ci sono le vitamine. Ecco perché assumere un multivitaminico naturale. Le vitamine sono delle sostanze nutritive indispensabili ed insostituibili ma, nonostante ciò, produciamo autonomamente soltanto alcune delle vitamine di cui il nostro organismo ha bisogno ed è quindi fondamentale introdurle principalmente attraverso l’alimentazione.

Allora è opportuno chiedersi: una dieta equilibrata e sana è sufficiente da sola per rifornire il nostro corpo di tutte le vitamine di cui necessita? Quanto può aiutare un multivitaminico naturale? É meglio assumere un multivitaminico naturale fatto in casa o è preferibile assumerne uno sintetico? Quante volte al giorno deve essere assunto ed in quali casi?

Vitamine: cosa sono? Che funzioni svolgono? Quanti tipi di vitamine esistono?

Abbiamo già detto che le vitamine sono delle sostanze nutritive o meglio, dei micronutrienti, indispensabili per la vita tant’è che la parola vitamina significa “ammina della vita”. Queste furono individuate da uno scienziato polacco, Casimir Funk, nel 1912. La scoperta di questo nuovo composto organico innescò una serie di ricerche che hanno permesso l’individuazione di ben 13 tipi di vitamine. Ne esistono due gruppi principali che hanno delle strutture, delle funzioni e dei gradi di solubilità nei grassi differenti: le vitamine liposolubili (quindi le vitamine A, E, D e K) e quelle idrosolubili (ossia le vitamine del gruppo B e la Vitamina C).

Questi composti fungono da catalizzatori organici con funzioni bioregolatrici che, tradotto in parole povere, significa che questi aiutano gli enzimi a catalizzare (quindi accelerare ed agevolare) le reazioni chimiche essenziali per la vita. Alcune vitamine svolgono poi funzioni antiossidanti e proteggono l’organismo da fattori estremamente nocivi (come i radicali liberi). Altre invece sono importanti per garantire il funzionamento di alcuni organi, la crescita delle ossa, dei capelli ed il regolamento degli ormoni. Il gruppo delle vitamine, non comprende altri nutrienti essenziali come i sali minerali o gli amminoacidi essenziali.

Multivitaminico naturale: ecco tutto quello che devi sapere

Molto spesso, quando ci accorgiamo di seguire una dieta non proprio equilibrata e sana abbiamo bisogno di ricorrere all’assunzione di un multivitaminico naturale, per evitare che vi siano delle carenze più o meno dannose per il nostro organismo. Ma come lo scegliamo? Quali sono le caratteristiche che dobbiamo tenere in considerazione per acquistare il migliore per noi? Quali sono i benefici che possiamo trarre dall’assunzione di un buon integratore?

La scelta del miglior multivitaminico naturale da assumere non è sempre così immediata. Iniziamo col dire che l’integratore deve essere scelto in considerazione di un elemento fondamentale, ossia l’NRV. Quest’ultimo indica la dose minima di una determinata sostanza nutritiva che dovrebbe essere assunta per evitare carenze nutrizionali, al contrario dell’UL che invece indica la dose massima di vitamine e minerali che si possono assumere al giorno. Uno degli aspetti da non tralasciare mai è la fascia d’età: il fabbisogno è diverso a seconda dell’età e quindi è bene assumere degli integratori che siano specifici per la fascia d’età alla quale apparteniamo. Il miglior integratore è solitamente quello che deve essere assunto una sola volta al giorno, purché contenga il 100% dell’NRV. Il multivitaminico naturale deve essere assunto per almeno un mese, per dare la possibilità al nostro corpo di assorbire al meglio le vitamine e sfruttarle efficacemente.

Multivitaminico naturale: fatto in casa o sintetico?

Molto spesso ci troviamo a chiederci quale sia la differenza tra un multivitaminico naturale fatto in casa ed uno sintetico. Optare per l’acquisto o la creazione di un integratore fai da te si rivela spesso la scelta migliore perché quelli sintetici contengono delle sostanze chimiche e sintetiche (come gli additivi e i conservanti) che non troviamo negli integratori naturali e che non sono proprio il massimo per il nostro organismo. Inoltre, un altro vantaggio di avvalersi di un integratore fai da te o di quelli naturali e biologici che troviamo in commercio, sta sicuramente nel fatto in questi ultimi sono presenti elevate dosi di vitamine ricavate direttamente dalle piante.

Qualche ricetta casalinga…

Per realizzare un integratore fai da te, prova semplicemente a mixare ingredienti naturali a tua disposizione, come la frutta e la verdura.

  1. Integratore sali minerali naturale.

    Una ricetta per un integratore di magnesio e potassio fai da te, ideale per ripristinare il livello idrosalino durante l’attività fisica, anche quella non agonistica è questa: taglia della frutta di stagione, aggiungi 2 carote, 1 pizzico di sale e centrifuga il tutto. Puoi alternarla con quest’altra: mescola 1 litro d’acqua minerale con 1 bicchiere di succo d’arancia (o limone o pompelmo, in base anche ai tuoi gusti), aggiungi un pizzico di sale ed 1 cucchiaino di zucchero, meglio se di canna.

  2. Integratore energetico naturale.

    Una ricetta per apportare energie e ideale per ripristinare il livello idrosalino è questa: taglia 1 banana, 300 grammi di latte di mandorle, 500 grammi di mandorle sgusciate, procurati 1 vasetto di yogurt magro e centrifuga il tutto. Puoi alternarla con quest’altra: mescola 1 litro d’acqua, 1 bicchiere di succo d’arancia e mezzo succo di limone. Simile all’integratore idrosalino, si differenzia principalmente per la quantità di zuccheri immessi.

  3. Integratore proteico naturale.

    Questo multivitaminico fornisce un apporto proteico molto elevato. Una ricetta è questa: 100 grammi di latte scremato, 1 banana, 1 cucchiaio di crusca d’avena ed un vasetto di yogurt magro e frulla il tutto. Puoi ottenerne delle varianti mixando altri alimenti che contengono proteine.

  4. Integratore drenante naturale.

    Questo tipo di integratore serve ad aumentare la velocità del metabolismo con vari principi attivi. Una ricetta è questa: lascia in infusione una tazza di acqua bollente con 30 grammi di fucus, 20 grammi di bardana, 30 grammi di vite rosa, 50 grammi di ribes nero. Filtralo e bevine almeno 3 tazze al giorno. Per altre varianti mixa altre erbe, in base alle loro proprietà ed ai benefici che vorresti ottenere.

Multivitaminico naturale: i benefici

Tra i benefici garantiti dal giusto apporto di vitamine giornaliero rientrano:

  1. Prevenire la carenza di vitamine
  2. Combattere la stanchezza e l’affaticamento
  3. Migliorare il sistema immunitario
  4. Preservare le ossa dall’invecchiamento

Ricorda che ognuno di noi è diverso, quindi richiedi sempre il consiglio di un medico per risolvere tutti i tuoi dubbi.

Ora che ne sai di più sugli integratori naturali, perché non li abbini ad una sana attività fisica? A questo scopo, prova Fitprime. Con un solo piano potrai accedere a tantissime palestre e migliaia di attività sparse in tutta Italia!
Il primo ingresso è completamente GRATUITO!

Cosa aspetti a fare del benessere il proposito numero uno di quest’anno appena iniziato?!

scarica l'app. È gratis!
Fitprime Android App Download Fitprime IOS App Download

Resta aggiornato con la nostra newsletter!

pagamenti Puoi pagare con: Marchi di accettazione PayPal
© 2016-18 - CheckMoov s.r.l. - Via Salento 63, 00162, Roma - P.Iva 13755581009 - R.E.A. 1470409